Studiare il circuito di rally: perché come si fa

Una fase fondamentale per poter diventare un pilota di rally, riguarda lo studio del circuito da affrontare. Chiunque si iscriva a un corso di rally, imparerà, tra le tre cose, a studiare il circuito con tutti i simboli utilizzati dai pirati sapere in anticipo come comportarsi nelle università. In questa breve guida, vediamo con più attenzione l’importanza della memorizzazione del circuito di rally per poterne sapere di più.

Memorizzare il circuito: una fase importante

È molto importante studiare a memoria il circuito di rally per poter non solo vincere, ma anche evitare incidenti. In un normale corso di rally, subito dopo le nozioni preliminari, si passa allo studio del circuito infatti. Chi si iscrive a un corso di questo tipo, non si aspetti di salire immediatamente in auto e sfrecciare sul circuito poiché lo studio è una parte preliminare che non va mai saltata.

Il lavoro di memorizzazione del circuito va svolto da ogni pilota che per giorni e giorni analizza il tracciato. Le tecniche di memorizzazione dei circuiti solo una parte fondamentale anche per i piloti professionistici. La memorizzazione consente di prepararsi con precisione alla fase della guida, che sarà quindi più sicura. I piloti che si sono preparati studiando il percorso, sono più rilassati e nell’ottica giusta per ottenere un buon risultato finale.

In fin dei conti, la fase di studio del circuito permette di conoscere già che cosa aspettarsi durante la competizione. Quando arriverà il momento della prova su strada, gli iscritti al corso di rally avranno accanto sempre l’istruttore che svolge il ruolo di navigatore dando tutte le indicazioni necessarie.

I simboli utilizzati

I piloti utilizzano dei simboli per indicare diverse informazioni rispetto al tracciato come la velocità da tenere, i gradi della natura e anche i tratti più pericolosi. Tutti i simboli e i sistemi per compilare la cartina di del tracciato, sono parte integrante del corso di rally.

Per prendere subito un appuntamento, clicca qui www.rallyacademy.it