Riscaldamento a pavimento: un impianto innovativo ad alta efficienza

Il riscaldamento a pavimento è un impianto tecnologico particolarmente innovativo che a tanti vantaggi e benefici in più rispetto agli impianti tradizionali con caloriferi, come spiegato di seguito in questo articolo di approfondimento sul tema.

Minore dispersione di calore

Quando si realizza un sistema di riscaldamento a pavimento, le tubature che distribuiscono l’acqua calda sanitaria vengono sistemate sotto le doghe sulla superficie del pavimento. È un sistema che non invia l’acqua calda verso termosifoni sistemati lungo le pareti dove la dispersione termica sicuramente maggiore. Il calore, infatti, si irradia verso l’esterno andato sprecato.

Inoltre, bisogna ricordare che il calore sale verso l’alto perciò sistemare i tubi in rame a livello del pavimento aiuta a massimizzare la distribuzione in modo più omogeneo.

Un comfort maggiore

La presenza di tubi sotto il pavimento assicura anche una maggiore comfort abitativo. È davvero un piacere avere i pavimenti caldi da calpestare a piedi nudi anche in pieno inverno. Si tratta di intervento consigliato in fase di realizzazione dell’abitazione altrimenti richiede ingenti lavori di ristrutturazione, ricordando che bisogna anche scegliere un pavimento che permetta questo tipo di impianto tecnologico. Non si ha più quella sensazione di freddo soprattutto nelle abitazioni che si trovano al piano terra e al di sotto non hanno vani riscaldati come garage e cantine.

Maggiore risparmio sui consumi

Un’altra ragione per cui sempre più persone scelgono un sistema di riscaldamento a pavimento rispetto a uno tradizionale riguarda i consumi. Chi installa il riscaldamento sotto il pavimento riesce ad ottenere un notevole risparmio legato alla minore dispersione di calore.

Il calore prodotto viene utilizzato in maniera più efficiente riducendo sensibilmente i costi fatturati in bolletta alla fine del periodo. Grazie ai consumi ridotti, si ottiene un risparmio economico ma anche un sistema più ecosostenibile dato che usa minori quantità di gas prodotti dalla caldaia, una delle principali responsabili dell’alto inquinamento atmosferico.

Realizzando impianti di ultima generazione come questi, è altresì consigliabile installare anche una caldaia di ultima generazione come quelle a condensazione che massimizzano ancora di più l’efficienza e il risparmio economico.