Come e dove installare il condizionatore: tutto quello da sapere

Per installare in modo coretto un condizionare si deve procedere in  un certo modo. In particolari, il tecnico della manutenzione e assistenza condizionatori a Milano studia dove sistemare due componenti molto importanti del sistema: l’unità esterna e l’uscita dell’aria fredda.

Posizionare l’unità esterna

La ventola esterna ha il compito di risucchiare l’aria da fuori per avviarla al sistema di raffreddamento. La posizione dell’unità esterna deve esser studiata con attenzione per evitare problemi in futuro. Il tecnico della manutenzione e assistenza condizionatori a Milano sistema la ventola esterna in un punto preciso dove la temperatura dell’aria possa esser inferiore. Per avere questa situazione ottimale, la ventola viene posizionata lontana dalla luce diretta dal sole. Sono da evitare i luoghi di questo tipo perché l’aria sarà più calda.

Sono preferibili i punti all’ombra o a nord dove non batte il sole così da prelevare aria che abbia una temperatura più bassa e non costringa il condizionatore a fare un grosso lavoro.

Installare il corpo centrale

Il corpo centrale che diffonde l’aria rinfrescata dal sistema deve esser sistemato in una posizione ben precisa. Ci sono diversi fattori che il tecnico dell’installazione e assistenza condizionatori a Milano deve prendere in esame per esser certo di garantire una diffusione omogenea dell’aria e far abbassare la temperatura interna in ogni ambiente domestico. Se non si studia bene la posizione del condizionatore esiste il concreto rischio che la temperatura in casa non sia omeogena ma ci sono delle zone ancora molto calde.

Di solito, si evita di installare l’uscita dell’aria fredda in cucina poiché qui le temperatura sono più alte a causa dell’uso dei fornelli e quindi il condizionatore deve restare accesso più a lungo per abbassare la temperatura a portarla al livello desiderato. Anche le camera dal etto spesso sono escluse perché da qui l’aria no riesce a circolare bene in tutti gli ambienti. L’aria fredda è molto pesante, non come quella calda, e spostarla è difficile quindi è necessario preferire un punto come l’ingresso o il corridoio.