La pulizia annuale degli uffici

L’ambiente in cui viviamo deve sempre essere pulito per motivi di igiene e per il bene della nostra salute. Non soltanto la nostra casa deve essere pulita ma anche tutti i luoghi che frequentiamo, come ad esempio gli uffici.

Gli uffici sia pubblici che privati sono luoghi ampiamente frequentati per cui la presenza batterica è innegabile. Per neutralizzarla è importante occuparsi di assicurare ai locali il giusto servizio di pulizia periodica. Chi ha un ufficio nel milanese, può informarsi al link indicato per pulizie uffici Milano.

 

La pulizia negli uffici avviene in genere con una cadenza su base giornaliera, mensile o settimanale. Le decisioni relative alla periodicità dipendono da diversi fattori e da diverse esigenze. La cadenza giornaliera prevede il controllo dell’area e l’individuazione e lo smaltimento dei rifiuti, l’aspirazione della polvere, la rimozione di macchie su muri, sul battiscopa e sui mobili.

La pulizia settimanale prevede operazioni di spolvero di superfici, di mobili e schedari, lo smaltimento dell’immondizia e la pulizia dei contenitori annessi oltre al lavaggio dei pavimenti. La pulizia mensile prevede invece particolare attenzione a bagni, ai pavimenti, ai mobili e alle finestre.

Ci sono poi interventi particolari di pulizia in profondità che si espletano annualmente circa 2 o 3 volte. Vediamo in cosa consistono e cosa riguardano.

La pulizia annuale

 

Abbiamo visto come tra i classici interventi di pulizia degli uffici a cadenza settimanale, giornaliera e mensile si affianchino anche specifiche manovre che avvengono 2 o 3 volte ogni anno. Queste operazioni di pulizia in profondità di un ufficio sono specifiche, mirate e molto accurate rispetto a operazioni di pulizia standardizzate.

Si tratta di fasi necessarie da condurre almeno una volta ogni tanto annualmente anche per semplificare le stesse mansioni condotte dal personale specializzato che si occupa delle canoniche pulizie che avvengono una volta alla settimana, una volta al mese o tutti i giorni.

Nello specifico quando si parla di pulizie annuali si tratta di rimuovere sporcizia radicata con particolare attenzione all’eliminazione di muffa, di calcare e di sporco particolarmente insistente e datato, presente sugli infissi o localizzato tra le fughe delle piastrelle.