Aiuto agli anziani: la badante

Fornire assistenza alle persone anziane è un dovere morale cui non ci si deve sottrarre. Certamente molte volte diversi impegni personali ci impediscono di dedicarci ai nostri famigliari anziani. Il lavoro, la scuola dei figli, sono evenienze che possono incidere sulla nostra disponibilità di tempo. Per cui è lecito trovare un aiuto esterno.

 

Il servizio offerto da un’ambulanza privata può aiutarci nel trovare un mezzo specializzato, in grado di accompagnare la persona anziana di cui ci prendiamo cura al posto nostro, presso centri medici dove si svolgono le cure giornaliere o settimanali o per prelevarla da un ospedale all’atto della dimissione e riportarla a casa. Su un’ambulanza privata è poi presente personale specializzato capace di occuparsi dei bisogni degli anziani e di intervenire in grado di malessere.

 

Chi vive a Milano può cercare informazioni in merito sul sito www.ambulanzaprivata.milano.it

Oltre a un’ambulanza privata, un altro aiuto che possiamo trovare per gli anziani di cui dobbiamo prenderci cura risiede nell’affiancare loro una badante. Scopriamo di più su questa figura.

 

 

La badante

 

La badante è la persona che si occupa delle esigenze delle persone anziane non autosufficienti o parzialmente autosufficienti. La badante si occupa dell’anziano a livello personale, provvedendo anche alle questioni di  igiene quando necessario. Questa figura si occupa di gestire farmaci e terapie o di accompagnare l’assistito agli appuntamenti per i controlli medici stabiliti; anche in macchina, nel caso la persona anziana abbia difficoltà di deambulazione o i posti presso cui recarsi siano molto lontani da casa.

 

La badante si occupa anche di incombenze legate alla gestione della casa, come andare a pagare le bollette, fare la spesa, cucinare, sbrigare lavori domestici come fare le pulizie o lavare lenzuola e indumenti. Una badante instaura anche un rapporto umano con l’anziano. Questo può essere un grande sostegno psicologico per chi riceve assistenza ed è provato dalla sua condizione.

 

Dal punto di vista professionale una badante può o meno avere una formazione specifica. E’ necessario che una badante abbia conoscenze di primo soccorso, nel caso l’anziano dovesse sentirsi male dopo un eventuale incidente.