Social Media Manager e professionisti online

Chi è il Social Media Manager? Negli ultimi anni, si sente molto parlare di questa ‘nuova professione’, nata proprio per rispondere ad esigenze di un mercato che si sta spostando sempre di più nel mondo digitale. Andiamo quindi a conoscere più da vicino questa figura professionale e vedere quali sono, nello specifico, le sue mansioni. Innanzitutto, come accennato, Il Social Media Manager si muove specificatamente nel mondo del digital marketing e proprio per questo offre competenze tecniche molto precise. Questa figura lavora nell’ambiente della comunicazione digitale e ne conosce molto bene i vari ‘mondi’ che la popolano: dal web marketing alla creazione di contenuti, dalla gestione di community (ma anche blog, forum, email, ecc.), al social media management e brand reputation.

Ma attenzione: il social media manager non è un semplice ‘dilettante appassionato di social’, bensì un grande esperto e professionista con competenze ben precise acquisite sia con lo studio che sul campo. A questo punto quindi, andiamo a scoprire quali sono, nello specifico, queste competenze e in che maniera possono essere utili alle aziende che si avvalgono di questa figura. Innanzitutto, il Social Media Manager deve comprendere e conoscere in maniera molto approfondita il funzionamento e le dinamiche delle digital pr. Questo perché possa, conseguentemente, gestire al meglio la pianificazione del lavoro: utilizzare e distribuire al meglio il budget, investendolo in advertising, ma anche seguire e gestire la web reputation. In che modo il Social Media Manager può significativamente aiutare un’azienda a crescere? Prima di rispondere a questa domanda, occorre fare una piccola ma doverosa premessa: è innegabile come ultimamente – e lo sarà sempre di più nel futuro – il business si stia spostando sul web, trovando nei canali social e nei digital media il proprio ambiente di elezione.

Gli utenti/clienti si muovono principalmente su internet e quindi è normale che anche le aziende si rivolgano a questo bacino. Il Social Media Manager può lavorare anche all’interno di una agenzia creativa (cerco web designer) che gestisce i profili social dei propri assistiti attraverso l’ideazione e diffusione di arti grafiche e foto personalizzate. Tornando al Social Media Manager, un’azienda che si rivolge a lui si aspetta principalmente che sia in grado di ottimizzare l’attività di diffusione delle notizie, che sappia creare e gestire un piano editoriale e quindi comunicare al meglio il brand aziendale, che sappia promuovere al meglio sui social i prodotti, i servizi e gli eventi legati all’azienda, che sia in grado di curare l’advertising e condividere in modo ottimale i contenuti del sito e del blog aziendale. Insomma, si tratta di una figura professionale di grande importanza e solitamente, se un’azienda trova un Social Media Manager veramente in gamba è molto difficile che se lasci scappare!