Scaldabagno: a gas o elettrico?

Quando si parla di scaldabagno per la produzione di acqua calda sanitaria è importante sapere che si tratta di apparecchio che può funzionare in modo diverso. Infatti, esistono modelli che funzionano a gas mentre altri con un’alimentazione elettrica. In questa breve guida vediamo meglio quali sono le differenze tra una e l’altra tipologia per evidenziare i relativi punti di forza e di debolezza.

Scaldabagno a gas

Lo scaldabagno può funzionare a gas, un po’ come succede con la classica caldaia per la produzione di acqua calda sanitaria. Il gas accende la fiamma pilota per riscaldare l’acqua all’interno di un serbatoio o anche in maniera istantanea.

Quando si installa uno scaldabagno di questo genere è importante sapere che non può essere posizionato nella camera da letto né tantomeno in una stanza qualsiasi se priva di sfiati per l’aria. Infatti, il gas metano utilizzato dallo scaldabagno può essere pericoloso e addirittura asfissiante. Di solito, si installa vicino ai punti in cui viene erogata l’acqua calda cioè in bagno oppure in cucina anche per evitare che l’acqua si raffreddi Durante la fase di erogazione.

Scaldabagno di tipo elettrico

Lo scaldabagno di tipo elettrico funziona senza avere bisogno di gas. In poche parole, si tratta di una sorta di bollitore gigante che al suo interno ha una resistenza che scalda l’acqua alla temperatura desiderata. Non è necessario avere l’attacco di gas per installarlo poiché bastano la corrente elettrica e i tubi dell’acqua.

Bisogna però considerare il fatto che questo elettrodomestico utilizza l’elettricità perciò è importante in fase di acquisto individuare quelli che hanno una classe energetica migliore come A+ o A++. Chi commette l’errore di sottovalutare la classe energetica, si può ritrovare con un elettrodomestico molto potente che fa saltare la luce quando si attiva perché richiede un eccesso di energia elettrica superando il massimale fornito dalla compagnia. Inoltre, aumenta di molto i consumi energetici costringendo a pagare una altissima bolletta della luce a fine periodo.

Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.assistenzascaldabagnimilano.it