Musica: Hang

Lo Hang è un moderno e curioso strumento musicale a percussione metallica, formato da due mezze sfere appiattite in acciaio temperato che vengono unite, nella parte superiore lateralmente, sono distinguibili sette piccole cavità, che ne definiscono la scala tonale, al centro c’è una specie di protuberanza, come quella del gong, la parte inferiore è completamente liscia con un’apertura.

Lo Hang nasce all’incirca nel 2000 in Svizzera, come risultato della fusione di diversi elementi: il gong, il gatham, il tabla ed i cembali tibetani, alla ricerca di un oggetto in grado di emanare sonorità uniche.

Lo Hang è un marchio registrato, ogni esemplare è un pezzo unico, fatto rigorosamente a mano ed è numerato.

La sua originalità sta nel fatto che il suono è unico per ogni strumento, ogni numero di serie non ha una frequenza fissa, ma una scala musicale differente.

La caratteristica principale è che ogni cavità dalle quali escono i suoni, hanno scale musicali diverse, il suo suono è rivolto a tutti, ma in particolare a coloro che si dedicano alla meditazione o allo yoga, infatti la sua melodia rilassante è perfetta per tutti quelli che vogliono vivere delle esperienze musicali davvero uniche.

Il suono è caratteristicamente metallico, risulta caldo, leggero ed armonioso, decisamente rilassante e gradevole all’ascolto, da una sensazione di misticità e ricorda molto le culture tribali, mistiche ed indigene.

E’ uno strumento estremamente versatile, facile l’abbinamento con strumenti elettronici, come la tastiera, si adatta anche alle musiche moderne, come quella hause.

Suonarlo può sembrare difficile, ma basta avere un po’ di pazienza ed allenarsi, bisogna posizionarlo sulle gambe e va suonato alternando le dita delle mani, i polsi ed il palmo.