Come far risplendere un Rolex

Un Rolex al polso è indice di lusso, di successo, di ricchezza. Un orologio Rolex è un simbolo, un tratto distintivo, un segno dell’essere persone abbienti e di successo. Io acquisto rolex a Roma perché voglio che la mia persona sia vista in questo modo.

 

Acquistare un Rolex vuol dire indossare un vero e proprio gioiello al polso. Ma un gioiello necessita certamente di essere trattato con la massima cura affinché risplenda e, nel caso di un orologio, duri a lungo.

 

In questo articolo scopriremo come far risplendere un Rolex che magari abbiamo da molto tempo e che con il tempo ha subito qualche caduta, graffio o non è più lucente come una volta.

 

La cura di un Rolex

 

I Rolex sono orologi lussuosi e di grande stile, impeccabili, precisi e prestigiosi. Quando al polso si indossa un orologio Rolex si deve usare molta cautela per non rovinarlo. E’ facile infatti incappare in un piccolo urto, in un incidente, anche solo gocce di pioggia che all’improvviso offuscano lo splendore del nostro Rolex.

 

E’ importante quindi capire quando curare l’orologio. Generalmente un Rolex dovrebbe essere sottoposto a un’accurata pulizia ogni 60 giorni. Per le operazioni relative alla sua cura ci vorranno pochi minuti, meno di un quarto d’ora.

 

Pulire e lucidare un Rolex

 

Per pulire un Rolex al fine di farlo risplendere come un tempo, possiamo prendere una bacinella, riempirla di acqua tiepida e sciogliervi dentro del sapone neutro senza ammoniaca. Dovremo intingere le dita nella soluzione, passarla sull’orologio e strofinarlo con uno spazzolino da denti a setole morbide che ovviamente non usiamo più.

 

Dovremo quindi asciugare la soluzione con un panno asciutto e morbido di cotone. Per togliere i residui di gocce di acqua che possono formarsi sulle scanalature del bracciale del Rolex, possiamo adoperare il phon e infine strofinarlo nuovamente con il panno.

 

Alla fine potremo lucidare il nostro Rolex per restituirgli splendore usando un apposito panno per lucidatura. Dovremo esercitare una minima pressione e fare molta attenzione a seguire la grana della superficie. L’operazione di lucidatura deve essere breve e non durare più di un minuto.