attacchi di panico: caratteristiche e diagnosi

Tra i disturbi d’ansia, ci sono anche gli attacchi di panico Milano di cui si parla ancora poco. Di seguito, è possibile sapere quali sono le loro caratteristiche anche come si diagnostica.

Caratteristiche di un attacco di panico

Un attacco di panico si caratterizza per essere improvviso, senza alcuna causa scatenante specifica. Chi ha provato un attacco di panico è facile che poi si vergogni addirittura. È forte anche il timore che possa accadere di nuovo come primo: senza avvisaglie, da un attimo all’altro. L’imprevedibilità del panico porta la persona in un circolo vizioso. L’ansia di avere attacchi di panico Milano cresce perché non c’è alcun tipo di controllo e allora diventa ancor più facile perdere di nuovo il controllo.

Come si diagnostica l’attacco di panico

Per diagnosticare la presenza di un disturbo, bisogna registrare più attacchi di panico Milano. Purtroppo, un singolo episodio non è sufficiente ma ciò non toglie che conviene intervenire rivolgendosi a un valido psicoterapeuta. Chi soffre di questo disturbo deve anche avere una preoccupazione persistente che accada di nuovo e di sperimentare tutte quelle sensazioni spiacevoli come la perdita di controllo, la paura di impazzire, la sensazione di morire.

Spesso l’attacco di panico viene diagnosticato in concomitanza con agorafobia, cioè la paura degli spazi aperti. Molti hanno paura di uscire di casa perché avere un attacco di panico tra la gente potrebbe portare ancora più vergogna. In altri casi, alcuni segnano la claustrofobia, cioè la pura degli spazi chiusi e angusti. Questo può capitare perché il primo attacco è accaduto in un ascensore e la sensazione di soffocare era particolarmente acuta.

Il panico deve esser una condizione psicologica perché venga classificato come disturbo. Non deve quindi esser conseguenza di altre situazioni come può esser l’abuso di droga.

Infine, un attacco di panico deve essere assetante e non collegato ad altre fobie e paure come può esser la fobia sociale. Infatti, chi soffre di fobie può avere crisi simili agli attacchi di panico quando si trova nella situazione che scatena la sua fobia.