Architettura e Design con Marco Gasparri

L’architetto Marco Gasparri ha deciso di spiegare la differenza che esiste tra architettura e design di interni ed anche di spiegare perché il suo studio si occupa di entrambi gli ambiti. Spesso si commette l’errore di credere che l’architetto ed il designer facciano la stessa cosa, o di pensare che l’architetto sia sempre anche in grado di occuparsi di progetti di interior design. Questo non è sempre vero, come spiega bene Gasparri, il quale ci tiene a sottolineare che si tratta di due professioni ben diverse ed anche con due percorsi di studio differenti.

L’architetto è colui che gestisce la progettazione edilizia, architettonica ed urbanistica. Nell’ambito dell’architettura ricade dunque l’intera progettazione dell’edificio e delle caratteristiche che questo deve avere, senza però approfondire il tema dell’arredamento che sarà scelto per lo stesso edificio. In realtà, l’architettura non riguarda solo la progettazione di nuovi edifici, ma anche gli interventi di ristrutturazione e di valorizzazione paesaggistica.

Diverso invece è il compito del professionista in design di interni. Il designer di interni viene spesso chiamato architetto di interni ed è proprio da questa definizione che nasce la confusione tra architettura e design d’interni e la convinzione di alcuni che siano la stessa cosa. Parliamo in questo caso di una figura professionale che si occupa in maniera specifica di dare consigli circa l’arredamento di un’abitazione privata, o anche di edifici commerciali. Questa figura professionale è nata da poco ed è andata a colmare un vuoto: prima che nascessero gli interior designers erano gli stessi venditori di mobili a dare consigli ai clienti, mentre oggi è possibile affidarsi ad un professionista per ricevere aiuto.

La fase di scelta dell’arredamento è importante, perché i colori e gli arredi selezionati potranno valorizzare l’edificio commerciale o la propria abitazione. E’ importante anche decidere se acquistare degli arredi designed by o degli arredi designed for: nel primo caso si tratta di arredi già pronti – la qualità può essere molto diversa, così come il costo, a seconda di ciò che si sceglie di acquistare – mentre nel secondo caso si tratta di arredi realizzati su misura, seguendo i consigli dell’architetto di interni.

Come ci tiene a sottolineare l’architetto Marco Gasparri, la differenza tra architettura e design di interni è netta, ma non è possibile stabilire la supremazia di uno dei due ambiti sull’altro. Per la valorizzazione di un immobile sono necessari infatti un ottimo intervento architettonico, ma anche un ottimo progetto di design di interni. Proprio per questo motivo lo studio di Gasparri si occupa di entrambi gli aspetti, offrendo ai clienti la possibilità di ricevere assistenza completa senza doversi affidare a professionisti diversi.

Il gruppo di professionisti che lavorano per lo studio ha maturato l’esperienza necessaria per poter fornire supporto e per poter soddisfare le esigenze dei clienti, sia che si tratta di progetti puramente di architettura, sia che si tratti di progetti che necessitano delle competenze di un designer di interni. La scelta di abbinare design e architettura non solo rende più semplice per i clienti ricevere assistenza, ma rende l’intervento completo anche più conveniente rispetto al doversi rivolgere a due studi differenti.