5 misure contro il corona virus

Per contenere il contagio del temibile corona virus, ci sono diverse misure da mettere in pratica ogni giorno con attenzione e cura. Non è ancora arrivato il momento di abbassare la guardia, anzi, queste sono le misure di contenimento che ancora si devono seguire.

Indossare la mascherina

La prima cosa da fare è indossare la mascherina che copra bene bocca e naso. Purtroppo, ancora in molti hanno la cattiva abitudine di lasciare il naso scoperto quando invece va sempre coperto altrimenti c’è il rischio di contagiare.

Le mascherine usa e getta vanno usate e poi gettate. Non si possono rilavare poiché perdono la loro capacità filtrante. Non si possono nemmeno usare più giorni di seguito perché dopo l’uso vanno cambiate e sostituite altrimenti non fungono al loro compito.

Lavare le mani

Le mani sono spesso il vettore principale di virus e batteri. Sulle superfici che si toccano sono presenti milioni e milioni di invisibili batteri che si trasferiscono alle mani. Lavare le mani con acqua e sapone è tra le primissime indicazioni che ancora oggi si devono rispettare.

All’entrata e all’uscita di ogni luogo, bisogna disinfettare le mani con gel appositi altrimenti continua il rischio di esser contagiati e trasportare i virus fino a casa.

Igienizzare le superfici

Sempre per il motivo visto prima, le superfici vanno non solo pulite ma igienizzate. Pulire e igienizzare non sono sinonimi ma operazioni diverse con scopi differenti. Pulire significa rimuovere le parti come polvere e briciole mentre sanificare è un’operazione che va più profondità. Sanificare significa eliminare anche i batteri che si trovano sulle superfici.

Mantenere le distanze

Per limitare il rischio di contagio, è ancora in vigore la regola di mantenere le distanze interpersonali. Il motivo è piuttosto semplice: stando più lontani è difficile che i virus passino da una persona all’altra. Le goccioline di saliva e altri liquidi non arrivano oltre una certa distanza perciò c’è maggiore sicurezza nello stare distanti.

Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.sanificazione.verona.it